Auto, mercato ancora troppo basso, serve svolta - Federauto

venerdì 2 gennaio 2015 18:54
 

TORINO, 2 gennaio (Reuters) - Anche se l'anno si chiude con un dato positivo di immatricolazioni, i numeri delle vendite sono ancora troppo bassi per stabilizzare il settore, dice in una nota l'associazione dei concessionari, Federauto.

"Rispetto al 2013 abbiamo registrato un +4,2%, ma rispetto al 2012, che tutti considerano un anno orribile, abbiamo perso ancora un 2,9%. E' per questo che bisogna pesare e contestualizzare un dato che sembrerebbe positivo, ma non lo è", dice il presidente Federauto, Filippo Pavan Bernacchi.

"E' un dato che inquieta e siamo convinti che se il Governo non darà attenzione al nostro settore, alle nostre proposte, come ad esempio l'Iva agevolata per i privati, il 2015 bisserà il 2014 attestandosi attorno a 1.400.000 immatricolazioni. Torneremmo così al 2012 in un loop negativo che da soli non possiamo spezzare."

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting By Gianni Montani)