PUNTO 1-Auto Italia, immatricolazioni 2014 +4,2% dopo sei anni di cali

venerdì 2 gennaio 2015 19:08
 

(Aggiunge dettagli, accorpa pezzi precedenti)

MILANO, 2 gennaio (Reuters) - Dopo sei anni di cali il bilancio annuo delle immatricolazioni di auto in Italia torna a essere positivo, grazie all'accelerazione delle vendite registrata negli ultimi mesi, e le associazioni di settore stimano che il trend di crescita possa continuare anche nel 2015, anche se a tassi ancora non soddisfacenti.

Secondo i dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a dicembre si è registrato un aumento delle immatricolazioni del 2,35%, a 91.518 veicoli, portando il saldo del 2014 a quota +4,21% a 1.359.616 unità.

"Grazie al segno positivo di dicembre, settimo rialzo mensile consecutivo, il mercato auto italiano chiude il 2014 positivamente e verrà ricordato come il primo anno di ripresa dopo 6 annualità consecutive in flessione", commenta il presidente Anfia, Roberto Vavassori.

La ripresa del mercato dovrebbe proseguire anche il prossimo anno secondo le associazioni del settore, anche se a livelli ritenuti non soddisfacenti, in assenza di interventi a sostegno della domanda.

Secondo il Centro Studi Promotor il prossimo anno il mercato italiano dell'auto dovrebbe crescere di oltre 5 punti sulla spinta del mercato di sostituzione.

Unrae ritiene invece che nel 2015 le vendite possano aumentare del 3%.

FIAT PERDE QUOTE MERCATO, BOOM DI JEEP   Continua...