Borsa Usa ritraccia da ultimi massimi, ribassi diffusi

martedì 30 dicembre 2014 18:56
 

NEW YORK, 30 dicembre (Reuters) - L'azionario Usa prosegue in lieve calo con i principali indici che ritracciano dai recenti massimi in una giornata che conferma la scarsa attività delle ultime sedute di fine anno.

I ribassi sono diffusi anche se non particolarmente pronunciati. Tutti i dieci principali settori dell'indice S%P 500 sono in rosso con le utility - miglior comparto del 2014 - in testa con in calo dell'1,5% seguito dai telefonici a -0,4%.

I forti indicatori macro e l'impegno della Fed ad assumere una posizione attendista in tema di rialzo di tassi di interesse hanno spinto Wall Street al rialzo recentemente.

Dopo avere guadagnato quasi il 6% nelle precedenti otto sedute l'S&P 500 ha toccato la sua 53esima chiusura sui massimi storici ieri.

La velocità e l'ampiezza del rally potrebbe spingere gli operatori a prendere profitti, mentre la volatilità potrebbe essere amplificata per via dei molti operatori di mercato assenti per le festività che deprime i volumi. Il primo gennaio Wall Street resterà chiusa.

In evidenza NeuroDerm che sale dell'86% con forti volumi dopo aver annunciato risultati positivi di alcuni studi su un farmaco contro il Parkinson.

Affonda invece di oltre il 50% Civeo, società che fornisce servizi di alloggio per i lavoratori nei campi petroliferi e minerari, che ha lanciato ieri un 'warning' sui ricavi a causa del taglio dei costi da parte dei produttori petroliferi costretti dal crollo dei prezzi.

Intorno alle 18,50 italiane il Dow Jones scende dello 0,27%, l'indice S&P 500 perde lo 0,34% e il Nasdaq cede lo 0,49%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia