Grecia verso elezioni, Parlamento non elegge presidente Repubblica

lunedì 29 dicembre 2014 11:51
 

ATENE, 29 dicembre (Reuters) - Il candidato alla presidenza delle Repubblica sostenuto dal governo greco non è riuscito ad assicurarsi la maggioranza necessaria per essere eletto, aprendo la strada al voto anticipato, proprio mentre il Paese è impegnato nella trattativa finale per la chiusura del programa di salvataggio.

L'unico candidato in corsa, Stavros Dimas, ha ottenuto 168 voti, contro la maggioranza qualificata di 180 voti necessaria per essere eletto al terzo decisivo scrutinio.

Secondo quanto previsto dalla legge, dovranno essere ora indette nuove elezioni politiche, che rischiano di lasciare i mercati finanziari e i partner europei davanti a settimane di incertezza.

Syriza, partito della sinistra radicale, che punta a rinegoziare l'accordo di salvataggio con l'Unione europea e il Fondo monetario internazionale, e a ridurre il rigore finanziario imposto dai creditori internazionali, risulta essere in testa ai sondaggi, sebbene il vantaggio si sia ridotto nelle ultime settimane.

I mercati finanziari sono peggiorati dopo la notizia della mancata elezione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia