Voto plurimo, Consob pubblica regolamento, focus su diritti di voto

martedì 23 dicembre 2014 18:07
 

MILANO, 23 dicembre (Reuters) - I diritti di voto saranno determinanti ai fini dell'esito delle offerte pubbliche d'acquisto e, più in generale, del governo societario.

E' la principale novità introdotta con l'approvazione da parte di Consob del regolamento d'attuazione della normativa sul voto plurimo.

La commissione, come preannunciato nelle settimane scorse, ha pubblicato il regolamento d'attuazione, che è stato approvato, dopo la consultazione con il mercato, senza sostanziali modifiche rispetto a quanto era stato comunicato nel novembre scorso.

Il regolamento concernente la disciplina degli emittenti viene modificato, con l'introduzione dell'articolo 44-bis.1, in cui si legge che "nelle società i cui statuti consentono la maggiorazione del diritto di voto o hanno previsto l'emissione di azioni a voto plurimo, la partecipazione rilevante... è calcolata tenendo conto del numero dei diritti di voto, esercitabili nelle deliberazioni assembleari riguardanti la nomina o la revoca degli amministratori o del consiglio di sorveglianza, in rapporto al numero complessivo dei diritti di voto comunicati dall'emittente".

Ovviamente i diritti di voto divengono determinanti anche in materia di acquisti in concerto e Opa obbligatoria, oltre che in tutte le vicende che riguardano il governo societario. In sostanza, in presenza del voto plurimo, non si contano le azioni ma si pesano i diritti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia