Immobili,+20% investimenti nel commerciale in Italia in 2014 e 2015-studio

martedì 23 dicembre 2014 14:47
 

MILANO, 23 dicembre (Reuters) - Il volume degli investimenti immobiliari in Italia nel 2014 nel settore commerciale è cresciuto del 20% a circa 5 miliardi di euro e così dovrebbe continuare a fare il prossimo anno.

E' la stima di Cushman & Wakefield, che parla di trend in linea con il mercato europeo, visto nel 2015 a 250 miliardi (+20%).

Il retail rimane il mercato preferenziale per gli investimenti, con circa il 45% del volume totale, seguito dal settore uffici e da quello alberghiero, dice la nota della società di servizi immobiliari controllata da Exor.

Il 2014 ha visto la conferma dell'interesse per l'Italia da parte degli investitori stranieri e l'aumento dei flussi di capitale internazionale. Questo slancio proseguirà nel 2015, sottolinea Cushman & Wakefield, che prevede "il ritorno di investitori italiani di tipo 'core' insieme ad una crescente domanda da parte di una nuova ondata di acquirenti provenienti dall'area dell'Asia Pacifico, che ora sono fortemente focalizzati sull'Europa Continentale".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia