Borsa Usa con indici misti, crolla Gilead

lunedì 22 dicembre 2014 17:31
 

NEW YORK, 22 dicembre (Reuters) - Indici tra poco mossi e in rialzo a Wall Street dopo che il benchmark S&P 500 ha messo a segno la sua migliore performace settimanale in circa due mesi; ma la correzione di Gilead Sciences mette un freno ai guadagni.

Gilead Sciences crolla del 13% a 94,3 dollari, zavorrando sia S&P che Nasdaq 100. Express Scripts , il maggiore gestore di prescrizioni mediche del paese, ha detto che non coprirà più la cura dell'epatite C proposta da Gilead, considerata troppo cara rispetto al farmaco fresco di approvazione di AbbVie Inc.

"Questo è molto specifico di Gilead, quindi è lei che crolla, ma non dovrebbe necessariamente determinare un tono del tutto negativo sul resto del mercato, non ce n'è ragione", commenta Ken Polcari di O'Neil Securities a New York.

"Il mercato si è mosso bene negli ultimi due giorni quindi qualsiasi cosa potrebbe spingere a togliere denaro dal tavolo", ha aggiunto.

L'indice S&P ha guadagnato il 3,4% la settimana scorsa, con un balzo del 5% in tre sedute, dopo che la Federal Reserve Usa ha detto che adotterà un approccio "paziente" nell'alzare i tassi di interesse e le quotazioni del greggio sembrano essersi stabilizzate.

Poco prima delle 17,30 il Dow Jones avanza dello 0,45% a 17.883,91 punti, S&P 500 e Nasdaq poco mossi.

Sotto pressione i titoli dell'immobiliare dopo che le vendite di case esistenti sono scese del 6,1% ad un tasso annuo di 4,93 milioni di unità, i minimi da maggio.

I volumi dovrebbero essere contenuti questa settimana a causa delle festività natalizie, un fattore che potrebbe aumentare la volatilità. La borsa Usa sarà aperta per una seduta abbreviata mercoledì mentre resterà chiusa giovedì.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia