Terna adegua statuto a nuove norme poteri speciali in settori strategici

giovedì 18 dicembre 2014 14:51
 

ROMA, 18 dicembre (Reuters) - Il consiglio di amministrazione di Terna ha approvato alcuni aggiornamenti al proprio statuto adeguandolo alla nuova normativa in materia di poteri speciali dello Stato italiano nei settori strategici.

Lo rende noto un comunicato della società.

In particolare, "sono state eliminate le clausole in materia di poteri speciali presenti nello Statuto sociale di Terna e alcune disposizioni relative alla delega per aumenti di capitale a servizio di piani di stock option", spiega la nota.

L'adeguamento arriva dopo che il governo aveva annunciato che non avrebbe esercitato i poteri di veto previsti dalla Golden power per bloccare il conferimento della partecipazione in Terna da Cdp a Cdp Reti, avvenuto poi il 27 ottobre.

Per una lettura integrale del comunicato i clienti Reuters possono fare doppio click su:.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia