PUNTO 1-Legge Stabilità, credito d'imposta per fondi pensione

mercoledì 17 dicembre 2014 13:15
 

(Riscrive con testo emendamento)

ROMA, 17 dicembre (Reuters) - L'aliquota sui rendimenti dei fondi pensione tornerà dal 20 all'11% per la quota investita "in attività di carattere finanziario a medio o lungo termine".

È quanto prevede un emendamento del relatore alla legge di Stabilità che la commissione Bilancio dovrebbe votare in giornata.

Nel caso delle casse previdenziali il prelievo torna dal 26 al 20% e sempre limitatamente agli impieghi di medio e lungo termine.

Spetterà a un decreto del Tesoro indicare quali investimenti rientreranno nel credito d'imposta.

L'emendamento comporta un costo di 80 milioni dal 2016. I saldi sono garantiti dal fatto che nel decreto "saranno previsti meccanismi di monitoraggio" per evitare che gli oneri superino le risorse programmate.

Novità anche per i soggetti passivi Irap senza dipendenti: arriva un credito d'imposta pari al 10% dell'imposta lorda.

La manovra dovrebbe approdare in aula domani. Il governo chiederà la fiducia venerdì.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia