Fabbisogno ottobre confermato a 8,5 mld in dati sintesi - Tesoro

lunedì 15 dicembre 2014 17:14
 

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia e
delle Finanze conferma nei dati di sintesi il fabbisogno del
settore statale del mese di ottobre anticipato ai primi di
novembre in 8,5 miliardi. 
    Ecco il dettaglio:
                                         Milioni di euro
                                      
 Formazione del saldo di cassa                  
 Entrate                                                   
                                        33.766
 Spese                                               42.305
     di cui: spesa per interessi                      3.304
                                                           
 Fabbisogno (-) / Disponibilità (+)                  -8.539
                                                           
 Copertura del saldo di cassa                              
 Totale (1)                                           8.539
                                      
                                      
 Titoli a breve termine                              -2.904
 Titoli a medio-lungo termine                        29.931
 Titoli esteri                                          884
 Altre operazioni (2)                               -19.372
                                                           
    (1) La copertura del saldo di cassa del Settore Statale
indica il reperimento (+) o l'accumulazione (-) di risorse
finanziarie nette conseguenti al fabbisogno o alla disponibilità
registrate dal lato della formazione. E' data dalla differenza
tra le operazioni di accensione e rimborso prestiti dello Stato,
dalla variazione delle giacenze sui conti correnti presso la
tesoreria statale intestati a soggetti esterni alla Pubblica
Amministrazione, al netto della variazione del conto
disponibilità e di altre partite minori.
    (2) Comprendono la raccolta postale e la variazione del
conto di disponibilità.
     
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia