Dos Santos pronta a ricapitalizzare Oi se sua offerta per PT sarà vincente

lunedì 15 dicembre 2014 14:13
 

LISBONA, 15 dicembre (Reuters) - Terra Peregrin, della miliardaria angolana Isabel dos Santos, è pronta ad aiutare a capitalizzare la brasiliana Oi se la propria offerta per Portugal Telecom SGPS (PT SGPS), uno dei principali azionisti di Oi, andrà a buon fine e Oi non andrà avanti con la vendita degli asset portoghesi.

E' quanto spiega in un'intervista a Reuters, Mario Silva, membro del consiglio e portavoce di Terra Peregrin, che il mese scorso ha fatto un'offerta da 1,2 miliardi di euro per PT SGPS.

Silva ha sottolineato che Terra Peregrin potrebbe valutare un aumento di capitale per Oi e l'acquisto di azioni Oi se la propria offerta avesse la meglio.

Inoltre Silva si è detto aperto all'idea di un'ipo di PT Portugal - una volta gli asset operativi di PT SGPS in Portogallo, che ora fanno parte di Oi dopo la fusione delle due società.

Oi ha dato il via libera alla vendita di PT Portugal al gruppo Altice per 7,4 miliardi di euro, ma l'accordo deve essere approvato dall'assemblea di PT SGPS, che si esprimerà il prossimo 12 gennaio.

Dos Santos, figlia del presidente angolano, si oppone alla vendita in quanto vuole mantenere intatte Oi e PT SGPS per sviluppare un business trasversale delle tlc nei paesi di lingua portoghese.

Un mese fa Oi aveva giudicato inappropriata e fuori tempo la proposta per PT giunta da dos Santos.

Una condizione chiave della sua offerta è che la vendita di PT Portugal non vada avanti.

"Abbiamo la volontà e l'interesse a lavorare con gli altri azionisti di Oi per trovare dei modi per ricapitalizzarla, darle la necessaria capacità finanziaria per avere una quota di mercato più grande, più forte quando il potenziale consolidamento avverrà" nel mercato delle tlc brasiliane, ha spiegato Silva a Reuters.   Continua...