Ue attende dettagli riforme Paesi a rischio entro gennaio

venerdì 12 dicembre 2014 16:37
 

ROMA, 12 dicembre (Reuters) - La commissione europea aspetta maggiori informazioni sul processo di riforme in Italia, Francia e Belgio prima della terza settimana di gennaio, secondo il commissario europeo per gli Affari economici e monetari Pierre Moscovici.

L'esecutivo Ue ha deciso di aspettare marzo prima di esprimere un giudizio finale sugli Stati membri che rischiano di violare le regole Ue sui bilanci.

"Abbiamo bisogno di avere un'idea più chiara sul bilancio 2015 e diamo ai Paesi tempo per fornire maggiori dettagli sui progetti di riforma e sulle azioni compiute in modo da valutare la crescita potenziale e il quadro di finanza pubblica", ha detto Moscovici in una conferenza stampa con il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

"Dobbiamo farlo prima della terza settimana di gennaio. Abbiamo concordato con Padoan di lavorare intensamente per un dialogo costruttivo".

(James Mackenzie)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia