Commerzbank, titolo in calo su rischio sanzioni Usa per oltre 1 mld dlr

venerdì 12 dicembre 2014 10:46
 

FRANCFORTE/NEW YORK, 12 dicembre (Reuters) - Commerzbank è in netto calo alla borsa di Francoforte dopo la notizia che la banca potrebbe dover sborsare più di un miliardo di dollari per chiudere un'inchiesta condotta dalle autorità Usa.

Intorno alle 10,30 il titolo perde il 2,4% a 11,37 euro in un mercato debole.

Secondo due fonti, le trattative tra Commerzbank e le autorità americane sono ancora in corso e difficilmente si arriverà a un accordo prima della fine dell'anno. Ma, secondo una fonte vicina al dossier, l'accordo sulle sanzioni Usa potrebbe superare il miliardo di dollari.

A settembre era stata quasi raggiunta un'intesa per circa 650 milioni di dollari su sanzioni relative a operazioni fatte da Commerzbank con paesi messi sotto embargo dagli Usa come l'Iran. Poi però l'accordo è stato congelato perchè le indagini si sono estese al ruolo giocato dalla banca tedesca nello scandalo della frode contabile della società giapponese Olympus .

Un accordo per oltre un miliardo di dollari comprenderebbe le sanzioni chieste dal ministero della Giustizia, dal procuratore federale di Manhattan, dal dipartimento dei Servizi finanziari dello Stato di New York e dal procuratore generale di Manhattan, ha precisato una fonte.

Nessun commento da Commerzbank.

Il Financial Times è stato il primo a scrivere ieri che la banca stava negoziando un accordo da oltre un miliardo di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia