Acque Potabili, esercitato recesso, acquistate tutte le azioni offerte in opzione

giovedì 11 dicembre 2014 15:11
 

MILANO, 11 dicembre (Reuters) - Al termine del periodo di offerta in opzione, conclusosi il 9 dicembre scorso, gli azionisti Acque Potabili hanno espresso la volontà di acquistare - sia per effetto dell'esercizio dei diritti di opzione, sia per effetto dell'esercizio del diritto di prelazione - tutte le 699.411 azioni Acque Potabili offerte in opzione al prezzo unitario di 1,105 euro.

Ne dà notizia una nota sui risultati dell'offerta in opzione e prelazione delle azioni della società per la prevista fusione per incorporazione in Sviluppo Idrico.

Il comunicato ricorda che gli azionisti Acque Potabili riceveranno per ogni azione detenuta 0,212 azioni ordinarie Sviluppo Idrico e che a seguito dell'efficacia della fusione le azioni Acque Potabili saranno revocate dalla quotazione sul mercato telematico azionario.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia