Pop Milano, 1,5 mld a Tltro Bce per sfruttare segnali positivi -AD

giovedì 11 dicembre 2014 12:26
 

MILANO, 11 dicembre (Reuters) - La Popolare Milano conferma di aver partecipato alla seconda asta Tltro dellla Bce per un ammontare di 1,5 miliardi, una mossa fatta per sfruttare i segnali di rivitalizzazione del credito e soddisfare così le richieste della clientela.

Lo ha detto l'AD Giuseppe Castagna a margine di un evento organizzato dalla banca.

"Prendiamo la seconda tranche. Per noi è la prima volta non avendo partecipato a settembre e oggettivamente è l'ultima opportunità di prenderli", ha detto Castagna

Per l'AD "si è già rivitalizzato un po' il mondo del creidto, non quanto vorremmo e quanto ci aspettiamo perchè evidentemente gli imprenditori aspettano queste benedette riforme che saranno secondo me il mezzo con cui restiruire fiducia al paese".

A ottobre, in base ai dati Bankitalia, gli impieghi bancari sono diminuiti ancora ma hanno contenuto il calo all'1,9% dal -2,2% di settembre.

Pertanto, conclude Castagna " ci teniamo pronti con questo miliardo e mezzo per finanziare tutti i clienti che hanno necessità".

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia