Gtech, esercizio recesso pari a 11,3% capitale, controvalore 379,6 mln euro

mercoledì 10 dicembre 2014 18:33
 

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Gli azionisti di Gtech che hanno esercitato il diritto di recesso in relazione alla fusione mediante incorporazione del gruppo italiano in Georgia Worldwide sono stati pari all'11,3% del capitale, per un controvalore complessivo di 379,6 milioni di euro.

E' quanto annuncia la società in una nota, dopo che lo scorso 2 dicembre aveva già comunicato che il diritto di recesso era stato esercitato per meno del 20% del capitale e che l'operazione di fusione sarebbe proseguita.

Le azioni Gtech oggetto di recesso - prosegue la nota - saranno offerte in opzione agli azionisti a partire dal prossimo 11 dicembre fino al 9 gennaio.

A seguito dei numeri definitivi sul diritto di recesso, il prestito ponte senior a 364 giorni per finanziare l'acquisizione di International Game Technology (che avverrà appunto attraverso Georgia Worldwide, società in cui si fonderanno le due società) sarà ulteriormente ridotto.

"A seguito dell'efficacia di tale riduzione e delle diminuzioni di circa 4,1 miliardi di dollari già comunicate in precedenza, il prestito ponte sarà ridotto dall'importo massimo originario di circa 10,7 miliardi di dollari a circa 6 miliardi", spiega la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia