Francia prova a dimostrare spinta a riforme con pacchetto liberalizzazioni

mercoledì 10 dicembre 2014 14:40
 

PARIGI, 10 dicembre (Reuters) - Il governo francese ha proposto un pacchetto di riforme finalizzate a stimolare la crescita, ritenuto cruciale per evitare l'apertura di una procedura d'infrazione sul bilancio da parte dell'Unione europea.

Il provvedimento, tuttavia, rischia di essere annacquato dai parlamentari dell'ala più radicale dei socialisti, ostile alla svolta del presidente Francois Hollande verso politiche più favorevoli alle imprese.

La legge - che secondo i sondaggi ha un ampio supporto da parte dei francesi - punta ad aumentare le aperture domenicali dei negozi e a risolvere più celermente le dispute sui licenziamenti. Comprende piani per liberalizzare le attività commerciali e tagliare gli oneri burocratici nell'edilizia.

Si tratta del tentativo di convincere l'Ue della capacità di Parigi di portare avanti le riforme necessarie per ottenere una nuova tregua a marzo sul mancato rispetto degli obiettivi di deficit, evitando le conseguenti sanzioni.

Il premier Manuel Valls si è detto "certo" di riuscire a convincere abbastanza parlamentari della maggioranza socialista ad approvare il provvedimento all'inizio del prossimo anno. Il grosso delle misure dovrebbe essere in vigore entro giugno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia