PUNTO 5-Intesa Vita colloca bond perpetuo da 750 mln, cedola 4,75%-Ifr

mercoledì 10 dicembre 2014 18:05
 

(Riscrive con condizioni finali)

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo Vita, controllata assicurativa di Intesa Sanpaolo, ha collocato oggi un bond subordinato perpetuo, callable dopo il decimo anno, da 750 milioni di euro, l'importo massimo previsto, raccogliendo ordini per oltre 2,5 miliardi.

Il bond sarà computabile per il calcolo del Tier1 anche sotto le regole di Solvency II nei primi 10 anni dell'introduzione della nuova normativa, ovvero da gennaio 2016 a dicembre 2025.

Secondo quanto riferisce il servizio Ifr di Thomson Reuters l'obbligazione è stata prezzata alla pari, con una cedola al 4,75%, corrispondente ad un premio di 381,7 punti base sopra il tasso midswap.

Una prima una prima indicazione di rendimento era stata data stamane in area 5% poi rivista in area 4,875% (+/-12,5 pb).

La data prevista per la prima call è il 17 dicembre 2024.

L'operazione, preceduta a inizio settimana da un roadshow, è stata gestita da Banca Imi, Bank of America Merrill Lynch, Citi, Hsbc, Morgan Stanley e Ubs.

Ieri sera Fitch ha assegnato al bond un rating atteso BBB-, a fronte di un rating BBB+ con outlook stabile dell'emittente.

Sanpaolo Vita ha in circolazione un bond subordinato Tier2 da 500 milioni con scadenza settembre 2018, cedola 5,35%, collocato alla pari a settembre 2013. Attualmente, su piattaforma Tradeweb, il titolo scambia in area 112,04 .   Continua...