Fiat Chrysler debole in Borsa tra realizzi e aggiustamenti per convertendo

mercoledì 10 dicembre 2014 11:01
 

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Fiat Chrysler è debole in Borsa nonostante il tentativo di rimbalzo generalizzato del mercato.

Gli investitori prendono beneficio dopo i recenti rialzi seguiti, in particolare, all'annuncio dello spinoff di Ferrari. Non sono da escludere aggiustamenti di portafoglio legati al bond convertendo fino a 2,875 miliardi di dollari annunciato la scorsa settimana per il quale, in serata, dovrebbe essere annunciato il prezzo.

"Non può continuare a salire in eterno per lo spinoff Ferrari", commenta un trader che sottolinea le performance relative del titolo. Già le vendite generalizzate di ieri, legate all'incertezza politica della Grecia, avevano innescato la chiusura di posizioni corte, movimento proseguito anche in mattinata, aggiunge.

Da inizio anno Fiat mostra un guadagno del 76%, mentre negli ultimi tre mesi il balzo è stato del 33,7%. Balza agli occhi la sovraperformance rispetto al settore che, da inizio anno, ha guadagnato il 31,75% e negli ultimi tre mesi il 16,63%.

Secondo Ifr il premio di conversione sul bond è atteso tra il 17,5% e il 22,5% e il rendimento è visto tra il 7,125% e il 7,875%.

Intorno alle 10,50 Fiat Chrysler cede lo 0,29% a 10,47, recuperando decisamente dai minimi della mattinata a 10,21 euro. Volumi nella norma. Lo stoxx di settore in Europa guadagna lo 0,77%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...