Mps corre su anticipazioni riguardanti chiarimenti Bce dopo Aqr

martedì 9 dicembre 2014 09:48
 

MILANO, 9 dicembre (Reuters) - Montepaschi corre, in netta controtendenza rispetto a Piazza Affari e al settore.

Attorno alle 9,45, il titolo della banca senese, dopo un passaggio attraverso un'asta di volatilità, balza del 4,21%, a 0,6190 euro, dopo aver segnato un massimo di 0,6225 euro.

Secondo l'interpretazione dei trader, Mps beneficia delle anticipazioni di stampa sui chiarimenti richiesti dalla Bce dopo i risultati dell'Aqr.

In una nota di Equita Sim, in effetti, si legge che "l'obiettivo della Bce sarebbe quello di portare le banche a contabilizzare integralmente i risultati dell'Aqr nei bilanci del 2014, quindi non solo quella parte derivante dalla Credit File Review (3,8 miliardi pre-tasse su 10,3 miliardi di accantonamenti totali). L'alternativa... sarebbe l'introduzione di un filtro regolamentare sul patrimonio per la parte di rettifiche non registrate a bilancio. In base ai nostri calcoli", prosegue la nota di Equita, "le banche hanno già spesato quasi integralmente nei nove mesi i 3,8 miliardi di impatto da Credit File Review, con un residuo di circa 500 milioni... Resterebbero 6,5 miliardi di rettifiche extra nel quarto trimestre (di cui 1 miliardo per Mps e 640 milioni per Banco Popolare ): secondo noi, l'integrale registrazione in bilancio dei risultati dell'Aqr potrebbe risultare un catalyst positivo per le banche, che potrebbero sfruttare il beneficio fiscale derivante dai modelli interni, aumentare il coverage e la pulizia di bilancio, contribuendo così a un rerating dei multipli".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia