Btp chiude in calo ma recupera da minimi, bruschi sbalzi dopo Draghi

giovedì 4 dicembre 2014 17:31
 

MILANO, 4 dicembre - Seduta altalenante quella di oggi sul
secondario italiano, che chiude la giornata in calo, in recupero
tuttavia dai minimi. La mancanza di precise indicazioni su un
'quantitative easing' da parte del presidente della Bce Mario
Draghi ha scosso il mercato, che poi ha comunque in parte
recuperato, col proseguire dell'incontro fra Draghi e i
giornalisti seguito alla riunione odierna della Bce, che ha
lasciato i tassi di interesse invariati.
    Da giorni il mercato si era posizionato su una chiara
indicazione della Bce in merito a un imminente acquisto di
titoli di Stato.
    "Si è vista una brusca reazione alla mancata azione della
Bce, il mercato ha poi recuperato quando Draghi ha fatto
riferimento al 'QE' e quando, rispondendo a una domanda, ha
detto che l'acquisto di titoli di Stato rientra nelle piene
facoltà della Bce" dice Vincenzo Longo, strategist di Ig. 
    Pur non fornendo indicazioni concrete sulle prossime mosse
della banca centrale, Draghi ha precisato che non occorre
l'unanimità per decidere il lancio del 'QE'. Un messaggio
diretto ai falchi della Bce e anche al mercato che lo ha accolto
con favore. Il numero uno della Bce ha detto che all'inizio del
2015 la Bce valuterà nuovamente lo stimolo monetario e che in
caso di necessità è pronta a intervenire prontamente con nuove
misure che i tecnici della banca centrale stanno già studiando
.
    Si è così assistito a un recupero dai livelli precedenti.
Subito dopo qualche minuto dopo l'inizio dell'incontro con i
giornalisti, lo spread era bruscamente salito a 133 punti base
dai precedenti 123 punti base, che costituivano il minimo dai
primi di agosto 2010. Contestualmente il rendimento del
decennale italiano, che ieri ha toccato i minimi storici a
1,975%, era risalito fino a 2,063%.
    "Si tratta comunque di movimenti speculativi sul ritardo
dell'azione della Bce, che comunque ci sarà. Il mercato si
riposiziona adesso su un'azione per i primi mesi dell'anno" dice
ancora Longo.     
    
=========================== 17,30 ==============================
FUTURES BUND DIC.          152,17   (-0,12)
FUTURES BTP DIC.           133,98   (-0,44)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    101,965  (-0,083)  0,521%
BTP 10 ANNI (DIC 24)   104,377  (-0,315)  2,023%
BTP 30 ANNI (SET 44)   126,031  (-0,753)  3,386%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   150           155 
BTP/BUND 2 ANNI           54            52
BTP/BUND 10 ANNI       126           124
livelli minimo/massimo              122,9-133,1   123,1-127,9   
BTP/BUND 30 ANNI       177           174
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   150,2         150,1      
  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  136,3         136,4 
================================================================
    
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia