Enel, piano dismissioni Slovacchia, Romania procede, ci sono offerte -Grieco

giovedì 4 dicembre 2014 15:25
 

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - Il piano di dismissioni di Enel procede secondo le linee tracciate, ci sono delle offerte.

A dirlo è il presidente del colosso dell'energia elettrica italiano, Patrizia Grieco, interpellata a margine di un convegno.

"Mi sembra che proceda secondo le linee tracciate in passato", ha risposto il manager a una domanda sul processo di dismissione di asset in Slovacchia e in Romania portato avanti dalla società.

"Mi sembra che ci sono delle offerte e quindi procede. Nel 2015 vedremo", ha aggiunto Grieco.

L'ex monopolista elettrico italiano intende cedere il 66% di Slovenske Elektrarne che è il principale operatore slovacco nel settore della generazione di energia elettrica con una quota di mercato prossima all'80%.

In Romania Enel punta a vendere il 64,4% di Enel Distributie Muntenia e di Enel Energie Muntenia, il 51% del capitale sociale di Enel Distributie Banat, di Enel Distributie Dobrogea e di Enel Energie, nonché il 100% del capitale sociale della società di servizi Enel Romania.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia