Borsa Milano e spread Btp/Bund peggiorano nettamente dopo Draghi

giovedì 4 dicembre 2014 15:05
 

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - La borsa di Milano e lo spread Btp/Bund peggiorano decisamente dopo le parole del presidente della Bce Mario Draghi, che conferma la debolezza dell'economia, rinvia i piani di stimolo a inizio 2015 e non annnuncia decisioni in tema di "quantitative easing".

I mercati si sono rafforzati nelle ultime sedute su attese di misure di stimolo all'economia della banca centrale.

Il differenziale fra tassi dei decennali di riferimento italiano e tedesco è salito a 133 punti base dai precedenti 123 punti base, che costituivano il minimo dai primi di agosto 2010.

Il rendimento del decennale italiano, che ieri ha toccato i minimi storici a 1,975%, è risalito fino a 2,063% dopo l'inizio della conferenza stampa di Draghi.

L'indice FTSEMib della borsa perde il 2,5%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia