Zona euro, staff Bce taglia stime Pil e inflazione 2014, 2015, 2016

giovedì 4 dicembre 2014 14:54
 

FRANCOFORTE, 4 dicembre (Reuters) - Lo staff della Banca centrale europea ha rivisto al ribasso le stime di crescita e inflazione per l'anno in corso e per il biennio 2015-2016.

Nell'aggiornamento trimestrale delle previsioni, rese note direttamente dal presidente Mario Draghi nella conferenza stampa successiva al consiglio mensile, il Pil dell'area euro è visto in crescita di 1,0% il prossimo anno contro l'1,6% indicato a settembre.

La stima dell'inflazione per il 2015, indicata a 1,1% tre mesi fa, è stata tagliata a 0,7%.

Per quanto riguarda il 2016, la Bce si aspetta una crescita di 1,5% e un'inflazione a 1,3% (contro le proiezioni rispettivamente a 1,9% e 1,4% di tre mesi fa) mentre quest'anno si chiuderà con una crescita del Pil pari a 0,8% e un'inflazione a 0,5% (0,9% e 0,6% le proiezioni precedenti).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia