Borsa Usa in lieve rialzo, rally dei titoli energetici

mercoledì 3 dicembre 2014 17:48
 

NEW YORK, 3 dicembre (Reuters) - Gli indici di Wall Street sono in lieve rialzo, guidati dai titoli legati alle materie prime, sulla scia di alcuni dati macro e in attesa del meeting della Bce di domani.

I numeri diffusi da Adp, che hanno mostrato la creazione di 208.000 posti di lavoro nel settore privato il mese scorso, meno delle attese, non hanno provocato grosse reazioni sul mercato.

Positivi invece i dati sul settore terziario. L'indice Ism è salito a 59,3 il mese scorso da 57,1 di ottobre. L'indice Pmi (Purchasing Managers'Index) elaborato da Markit ha evidenziato un rallentamento a 56,2 da 57,1 a ottobre, pur continuando a segnalare un'espansione del comparto.

I titoli energetici sono quelli che mostrano, per la seconda seduta consecutiva, i maggiori guadagni, aiutati dal tentativo di rimbalzo dei prezzi del greggio. L'indice S&P relativo al comparto energetico segna +1,2%. In evidenza soprattutto Nabors Industries (+3,6%).

Attorno alle 17,40 italiane, il Dow Jones guadagna lo 0,02%, l'indice S&P 500 lo 0,16% e il Nasdaq lo 0,17%.

Tra i singoli titoli, ABERCROMBIE & FITCH sale di oltre il 5% nonostante la revisione al ribasso della guidance sugli utili.

J.C. PENNEY cede oltre il 4%. Goldman Sachs ha rivisto il giudizio a 'sell' da 'neutral'.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia