Agenzie stampa, governo per rivedere e ridurre finanziamenti-Renzi

mercoledì 3 dicembre 2014 16:37
 

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - Il governo intende "rivedere profondamente" e "ridurre" l'attuale livello di finanziamento pubblico per le agenzie di stampa italiane.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi rispondendo nel corso del question time alla domanda del deputato Ncd Sergio Pizzolante sulle "convenzioni con 11 agenzie di stampa per la fornitura, alle Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, di servizi giornalistici", convenzioni stipulate da palazzo Chigi e in fase di scadenza.

"Siamo pronti a intervenire, a semplificare e anche a ridurre", ha detto Renzi a proposito di interventi pubblici a favore delle agenzie che non hanno "paragone in nessun Paese del mondo e in nessun Paese europeo".

"Credo che l'attuale livello di finanziamento per l'editoria sia profondamente da rivedere", ha aggiunto.

Fra le 11 agenzie oggetto di convenzione ci sono anche Ansa, Agi, Aska News, Radiocor e AdnKronos.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia