PUNTO 1-Luxottica, accordo collaborazione con Intel su tecnologie 'indossabili'

mercoledì 3 dicembre 2014 15:47
 

(aggiunge dichiarazioni Ceo a Reuters)

di Sabina Suzzi e Valentina Za

MILANO, 3 dicembre (Reuters) - Luxottica ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale di ricerca e sviluppo con Intel finalizzato a coniugare la cosiddetta 'tecnologia intelligente' con gli occhiali di fascia alta, segnando un ulteriore passo nell'esplorazione delle possibilità del 'wearable' dopo l'intesa con Google.

"E' un accordo innovativo, senza una data di fine", ha spiegato il Ceo Massimo Vian in un'intervista telefonica a Reuters. "Abbiamo una sorta di involucro e man mano che si individuerà un prodotto specifico, una tecnologia particolare che potremo adattare a uno dei nostri marchi ci sarà un accordo specifico relativo a quel progetto".

Il primo frutto della collaborazione tra le due società - che punta all'utilizzo di chip Intel in occhiali dei brand di Luxottica, di tendenza e al tempo stesso funzionali e appetibili per i consumatori - verrà lanciato nel corso del 2015. Non ci sono ancora dettagli su quale sarà il primo prodotto ma Vian ha comunque precisato che non si tratterà di applicazioni 'multi-purpose' bensì specifiche, legate per esempio ad ambiti sportivi o di lifestyle.

NESSUNA COMPETIZIONE CON GOOGLE GLASS

Rispetto ai Google Glass, su cui Luxottica ha siglato a marzo un accordo di collaborazione, "sono prodotti che non si pongono in competizione, saranno due cose assolutamente diverse anche dal punto di vista tecnologico, con Intel stiamo iniziando a lavorare sul mondo dei sensori".

Il progetto con Google "è nella fase più importante, siamo vicini a definire la fase di lancio prevista nel 2015, le nostre relazioni con Google sono fantastiche", ha sottolineato il Ceo, entrato in carica a fine ottobre.   Continua...