BORSE EUROPA - Indici deboli, pesa calo petroliferi, minerari

lunedì 1 dicembre 2014 11:13
 

INDICI                           ORE 10,50   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                      3231,33     -0,61    3019
 FTSEUROFIRST300                  1384,95     -0,56    1316,39
 STOXX BANCHE                     194,4       -1,25    194,21
 STOXX OIL&GAS                    290,61      -1,43    335
 STOXX ASSICURAZIONI              248,63      -0,71    228,22
 STOXX AUTO                       498,8       -0,56    481,95
 STOXX TLC                        326,25      -0,87    297,6
 STOXX TECH                       303,36      0,11     290,51
 
    LONDRA, 1 dic - L'azionario europeo è debole questa mattina, con i minerari
e i petroliferi a pesare sugli indici a causa del calo dei prezzi delle matiere
prime.
    A contribuire al mood depresso del mercato, dati macro non incoraggianti
dalla Cina e vendite fiacche negli Usa all'inizio della stagione natalizia.
    Alle 10,50 italiane circa, l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
segna -0,56%.
    Tutte col segno meno alla stessa ora le piazze europee, con il tedesco Dax
 a -0,27%, il Cac francese a -0,64%, Londra a meno
0,84%.
    I titoli minerari risentono del ribasso del prezzo del rame che ha toccato a
Londra il minimo degli ultimi quattro anni e mezzo, mentre il petrolio ha ceduto
altri due dollari al barile posizionandosi sul minimo degli scorsi cinque anni.
L'oro perde il 2% mentre l'argento è ai minimi del 2009.
    La manifattura cinese ha rallentato più del previsto in novembre, gettando
ombre fra gli investitori circa le prospettive della domanda.
    Secondo la U.S. National Retail Federation, le vendite per il weekend del
Ringraziamento dovrebbero scendere di oltre l'11% su anno.
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Tra i petroliferi, va particolarmente male Tullow Oil (-7,1%), tra i
minerari Glencore (-4,3%).
    E.ON guadagna quasi il 4% dopo aver annunciato ieri la decisione
di splittare in due la società e fare uno spin off di gran parte delle sue
attività nel comparto energia.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia