Wall Street - Stocks to watch del 28 novembre

venerdì 28 novembre 2014 13:34
 

NEW YORK, 28 novembre (Reuters) - I futures sull'azionario Usa sono contrastati, con i titoli dell'energia destinati a subire forti pressioni dopo lo scivolone del greggio ai minimi di quattro anni.

Wall Street è rimasta ferma ieri per la festività del Ringraziamento e oggi sarà aperta con orario ridotto, chiudendo con tre ore di anticipo.

La debolezza delle quotazioni petrolifere potrebbe rivelarsi una benedizione per la stagione dello shopping festivo in quanto il ribasso dei prezzi potrebbe rilanciare le spese dei consumatori. Oggi negli Usa è il "Black Friday", il giorno successivo al Thanksgiving promosso come l'inizio dello shopping natalizio.

Intorno alle 13,30 italiane il futures Dow Jones scende dello 0,13% così come quello sull'S&P 500, mentre il derivato sul Nasdaq avanza dello 0,12%.

L'obbligazionario vede i treasuries decennali in rialzo di 7/32 con un rendimento del 2,208%, mentre i trentennali salgono di 15/32 rendendo il 2,917%.

I titoli in evidenza:

I petroliferi dominano la lista dei titoli peggiori negli scambi del premarket dopo la decisione dell'Opec di non tagliare la produzione. TALISMAN ENERGY affonda dell'11%, PENN WEST PETROLEUM del 9%, SEADRILL dell'8%. Forti ribassi anche per le società di servizi petroliferi, con HALLIBURTON che cede il 6%, SCHLUMBERGER il 5,5% e BAKER HUGHES il 4,6%. Le big CHEVRON e EXXON MOBIL lasciano sul terreno oltre il 4%.

Il forte calo dei prezzi del petrolio innescato dalla decisione dell'Opec spinge invece al rialzo le principali compagnie aeree: UNITED CONTINENTAL HOLDINGS, AMERICAN AIRLINES GROUP e DELTA AIR LINES balzano tutte di oltre il 5%.   Continua...