Btp misti ma tasso 10 anni a nuovo minimo in vista 2% su attese QE

venerdì 28 novembre 2014 12:05
 

MILANO, 28 novembre (Reuters) - Btp misti questa mattina,
con acquisti sul tratto lungo della curva, contenuti ma
sufficienti a far registrare nuovi minimi storici di rendimento
al decennale italiano, a un passo da quota 2%. 
    Il tema dominante sul mercato resta quello del quantitative
easing: i dati di ieri pomeriggio sull'inflazione tedesca,
inferiori alle attese, hanno dato forte sostegno alle attese di
un programma di acquisto di titoli di Stato da parte della Bce,
favorendo nuovi e consistenti acquisti sulla carta europea, non
solo periferica.
    "Il mercato lo stanno facendo gli shortisti, quelli rimasti
indietro e devono ricoprirsi in vista della fine dell'anno e
questo spiega le folate come quelle di ieri" afferma un trader
da Milano che indica per oggi volumi "discreti, tenendo conto
che si tratta del 'black Friday' negli Stati Uniti".
    "Oggi qualche vendita c'è stata ma il mercato
sostanzialmente non scende, con un quantitative easing ormai
chiaramente prezzato: Draghi forse deluderà a dicembre, ma poi
lo farà, d'altra parte siamo chiaramente in deflazione e questo
è un problema grosso", aggiunge.    
    Sulla piattaforma Tradeweb, il tasso sul benchmark decennale
italiano è sceso in apertura fino al 2,04%, il livello più basso
mai raggiunto dall'introduzione dell'euro.
    Parallelamente, sempre in apertura, lo spread di rendimento
tra Btp e Bund decennali ha stretto fino a 134 punti base,
riportandosi sui minimi dallo scorso 25 settembre.
    
    CURVA IN 'FLATTENING', PREFERENZE SU LUNGO IN VISTA QE
    Qualche vendita prevale invece sulle scadenze brevi della
curva italiana, questa mattina.
    "La curva continua ad appiattirsi anche oggi. Il breve non
si muove, anzi, considerando la prospettiva di un QE, qualcuno
lo vende per poter rafforzare le posizioni sul lungo", afferma
un secondo operatore.
    Intanto si chiude oggi con le riaperture di Btp e Ccteu la
tornata d'aste di fine novembre, l'ultima di titoli a medio
lungo con regolamento sul 2014, a fronte di un Tesoro che ha
ormai virtualmente completato il programma di funding dell'anno.
Dopo i 13,104 miliardi, tra breve e lungo, collocati tra ieri e
l'altro ieri, per oggi pomeriggio l'offerta supplementare è di
1,575 miliardi, di cui 1,050 miliardi sul nuovo Btp quinquennale
dicembre 2019.
        
=========================== 12,00 ==============================
FUTURES BUND DIC.          152,93   (+0,05)
FUTURES BTP DIC.           133,94   (+0,20)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    102,035  (-0,023)  0,495%
BTP 10 ANNI (DIC 24)   104,122  (+0,168)  2,052%
BTP 30 ANNI (SET 44)   123,767  (+0,397)  3,493%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   151           151 
BTP/BUND 2 ANNI           54            54
BTP/BUND 10 ANNI       135           137
livelli minimo/massimo              134,0-137,0   136,1-142,3   
BTP/BUND 30 ANNI       194           195
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   155,7         158,5      
  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  144,1         144,3 
================================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia