Finmeccanica, cda invita Moretti a proseguire negoziati su treni

giovedì 27 novembre 2014 16:18
 

ROMA, 27 novembre (Reuters) - Finmeccanica rende noto che il consiglio di amministrazione ha invitato oggi l'amministratore delegato Mauro Moretti a proseguire i negoziati per la vendita degli asset nel settore trasporti ferroviari del gruppo.

Finmeccanica, controllata dal Tesoro, ha annunciato da tempo la vendita del costruttore di treni Ansaldo Breda, che continua ad accumulare perdite, e del 40% di Ansaldo STS, attiva nei sistemi di segnalazione ferroviaria, per ridurre l'indebitamento e concentrarsi sulle attività core del settore aerospaziale.

Moretti aveva fissato al 17 novembre il termine per la presentazione delle offerte, ed entro quella data è arrivata solo l'offerta della giapponese Hitachi.

Secondo quanto riferito da due fonti a Reuters, anche la società cinese Insigma 600797.SS in cordata con Xinzhu , società con sede a Chegdu che produce attrezzature da costruzione, vorrebbe presentare una offerta e avrebbe chiesto a Finmeccanica qualche settimana in più per esaminare i conti di Ansaldo Breda.

Il comunicato di Finmeccanica non chiarisce se il negoziato proseguirà solo con Hitachi o anche con altri soggetti.

Moretti, nominato AD di Finmeccanica la scorsa primavera dopo un lungo periodo alla guida di Ferrovie dello Stato, ha detto che la decisione sulla vendita degli asset ferroviari è prevista entro l'anno.

Nel comunicato in inglese, a differenza di quello in italiano, si dice che il cda ha invitato l'Ad a continuare i negoziati "in linea con il programma".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...