Fiat-Chrysler, dopo spinoff Ferrari debito migliora di circa 715 mln

mercoledì 26 novembre 2014 16:59
 

MILANO, 26 novembre (Reuters) - Fiat-Chrysler (Fca) dopo la cedola da 2,25 miliardi di euro di Ferrari, che seguirà lo spinoff deliberato nell'ambito del piano di ricapitalizzazione da 4 miliardi, avrà un miglioramento del debito di circa 715 milioni.

Secondo un filing alla Sec diffuso oggi, "il debito netto industriale di Fca si stima migliori di circa 715 milioni come risultato della distribuzione di 2,25 miliardi e dell'eliminazione del debito Ferrari per 133 milioni", che è parzialmente compensato dalla cancellazione di "cash e cash equivalents and receivable" di Ferrari per rispettivi 652 e 1.016 milioni di euro.

I dati sono ricavato dai risultati al 30 settembre 2014 e potrebbero essere diversi al momento della separazione.

Il piano che l'AD Sergio Marchionne ha detto avrà un valore complessivo di 4 miliardi di euro, comprende lo scorporo di Ferrari, un bond convertendo da 2,5 miliardi di euro, un collocamento di massime 100 milioni di azioni Fca e del 10% del capitale di Ferrari.

((Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia