Legge Stabilità, governo introduce tetto a pensioni d'oro

mercoledì 26 novembre 2014 11:05
 

ROMA, 26 novembre (Reuters) - Il governo introduce un tetto alle pensioni più alte sanando una "falla" contenuta nella riforma previdenziale di fine 2011.

È quanto riferisce una fonte parlamentare illustrando i contenuti di un emendamento depositato dal governo alla legge di Stabilità.

La riforma Fornero permette ad alcune categorie, ad esempio dirigenti, magistrati e docenti universitari, di restare al lavoro oltre il limite della pensione di anzianità maturando i requisiti per incassare un assegno anche superiore all'ultimo stipendio.

L'emendamento cancella questa possibilità e sancisce che "l'importo complessivo del trattamento pensionistico non può eccedere quello che sarebbe stato liquidato" con le regole precedenti alla riforma Fornero.

Di fatto il governo limita l'assegno all'80% dell'ultimo stipendio per queste categorie.

La Commissione Bilancio della Camera dovrebbe approvare oggi la manovra. Dopo il via libera dell'aula, atteso entro domenica, la legge di Stabilità andrà in Senato per la seconda lettura.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia