Wall Street - Stocks to watch del 25 novembre

martedì 25 novembre 2014 13:25
 

25 novembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall
Street sono moderatamente positivi, anche se difficilmente
l'azionario potrà rafforzarsi in modo significativo in una
settimana attesa tranquilla per la festività del Thanksgiving.
    La borsa di recente ha messo a segno una lunga serie di
rialzi, con l'S&P 500 positivo per 12 delle ultime 14
sedute. Sia il Dow che l'S&P hanno chiuso ieri su nuovi record.
Gran parte dei guadagni è stata incoraggiata dalle scommesse su
nuove azioni di stimolo da parte delle banche centrali di tutto
il mondo, che dovrebbero continuare a sostenere i mercati, ma la
rapidità dei rialzi registrati da ottobre potrebbe innescare
qualche presa di beneficio.
    Questa settimana i movimenti del mercato potrebbero essere
amplificati dai volumi sottili, con gli operatori probabilmente
meno presenti in concomitanza con la festività del
Ringraziamento. La borsa resterà ferma giovedì e chiuderà in
anticipo venerdì.
    Intorno alle 13,15 italiane il futures sullo S&P 500 
è in rialzo dello 0,12%, il derivato sul Nasdaq dello
0,2% e il contratto a dicembre sul Dow Jones sale dello
0,15%.
    Il mercato obbligazionario è in lieve rialzo: il benchmark
decennale guadagna 5/32 per un rendimento del
2,291%, il trentennale sale di 12/32 e rende il
2,997%.   
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    TIFFANY perde l'1,9% negli scambi pre market sulla
scia dei risultati trimestrali appena annunciati.
    Occhi anche su HEWLETT-PACKARD che pubblicherà i
dati dopo la chiusura del mercato.
    Il responsabile merchandising di WAL-MART STORES,
Duncan Mac Naughton, dovrebbe annunciare la sua uscita dal più
grande retailer al mondo, secondo quanto scrive il Wall Street
Journal. 
    WORKDAY ieri sera ha previsto ricavi per
l'esercizio fiscale 2016 sotto le attese.
    NUANCE COMMUNICATIONS, il cui software di
riconoscimento vocale è alla base di Siri negli iPhone, ha
annunciato una crescita del fatturato del 6,4%.
    Scende dell'1,3% nel pre borsa YINGLI GREEN ENERGY HOLDING
 sulla scia di ricavi in calo del 7,5%, pur in presenza
di una perdita trimestrale più ridotta rispetto all'anno scorso.
    Potrebbero essere sotto i riflettori i titoli legati alla
ristorazione dopo una nuova normativa introdotta dal governo Usa
che prevede che le catene di ristoranti e i grandi operatori di
distributori automatici indichino le calorie nei menù per
rendere le persone più consapevoli dei rischi di obesità posti
da alimenti ricchi di grassi e zuccheri.
    
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia