Btp, tasso 10 anni resta a minimo storico 2,14%, spread su Bund a 138 pb

martedì 25 novembre 2014 12:33
 

Mercati obbligazionari ancora positivi sulla scia del trend
innescatosi nei giorni scorsi, con il rendimento del decennale
italiano che galleggia sui minimi storici e la forbice dei
rendimenti con l'analogo benchmark tedesco sui minimi da inizio
ottobre.
    Le parole pronunciate da Mario Draghi venerdì scorso hanno
offerto agli investitori nuovi spiragli per un 'quantitative
easing' targato Bce, imprimendo una sterzata all'andamento del
comparto obbligazionario europeo. Tuttavia un ritracciamento
potrebbe giungere venerdì quando verranno resi noti i dati
preliminari dell'inflazione della zona euro relativi a novembre:
una lettura superiore al consensus di 0,3% potrebbe
riallontanare le prospettive per un 'Qe' nel breve periodo.
    "L'impressione è che questa fase di rally, in particolare
sui titoli italiani e spagnoli, non si arresti perché le parole
di Draghi continuano a risuonare con forza. L'idea che si
concretizzi una tornata di 'Qe' al meeting  Bce di inizio
dicembre è molto forte e spinge gli acquisti. Fino a venerdì il
mercato resta ben posizionato", spiega lo strategist di Ig,
Vincenzo Longo.
    Attorno alle 12,30, il tasso del decennale italiano è
stabile al 2,14%, minimo storico, e in parallelo il
differenziale di rendimento tra i benchmark italiani e tedeschi
scambia a 138 punti base, al minimo da inizio ottobre.
    "Tuttavia va evidenziato che, anche in caso di annuncio di
'Qe' al meeting della Bce, sarà difficile assistere a un
ulteriore marcato calo per il rendimento del decennale italiano
visto che questa prospettiva è già stata scontata dal mercato.
Al momento non ci sono margini per scendere sotto al 2% di qui a
fine anno", aggiunge lo strategist.
    Sul fronte macro, l'attesa seconda lettura del Pil tedesco
del terzo trimestre - attestatasi a 0,1% su base congiunturale,
in linea con la stima flash - evidenzia come Berlino sia
riuscita a evitare la recessione grazie alla performance
positiva dei consumi, in rialzo di 0,7% nel settore privato e
0,6% nel pubblico. Analoga lettura verrà resa
nota nel pomeriggio per il Pil degli Stati Uniti. 
    "Se i dati provenienti dagli Usa saranno migliori delle
attese, finirà di nuovo sotto pressione il decennale
statunitense e a cascata si potrebbe arrestare il flusso di
acquisti sul decennale tedesco", osserva ancora. 
    Dal lato del primario, oggi Madrid ha collocato
complessivamente 4,11 miliardi di euro in titoli di Stato a 3 e
9 mesi. Dopo la cancellazione delle aste di Ctz e Brpei in
calendario oggi, domani sarà la volta dell'asta Bot a 6 mesi -
con il Tesoro che offrirà 6 miliardi contro i 7,15 in scadenza -
e giovedì di quella a medio lungo termine in cui verranno
offerti tra 5,5 e 7 miliardi di Btp a 5 e 10 anni e Ccteu.
     
    Intanto in mattinata, nella nuova edizione dell'Economic
outlook 2014, l'Ocse ha detto che la decisione dei governi di
Italia e Francia di rallentare il processo di consolidamento del
deficit strutturale appare appropriata in quanto aiuterà le
riforme strutturali e le ulteriori misure di stimolo monetario a
rafforzare l'attività economica. Nel report - che rivede al
rialzo le proprio stime sul deficit italiano - l'organizzazione
sollecita l'Italia a perseguire "con determinazione" le riforme
strutturali e la loro implementazione per ottenere una maggiore
crescita. 
    
=========================== 12,30 ==============================
FUTURES BUND DIC.          152,16   (+0,28)
FUTURES BTP DIC.           132,92   (+0,20)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    105,513  (+0,010)  0,451%
BTP 10 ANNI (SET 24)   114,262  (+0,236)  2,135%
BTP 30 ANNI (SET 44)   120,203  (+0,210)  3,666%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   154           156 
BTP/BUND 2 ANNI           50            50
BTP/BUND 10 ANNI       138           138
livelli minimo/massimo              137,1-138,8   136,1-141,7   
BTP/BUND 30 ANNI       203           201
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   168,4         169,8      
  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  153,1         151,5
================================================================
    
 -  Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia