Borsa Usa, S&P rinnova massimi storici, tlc pesano su Dow Jones

lunedì 24 novembre 2014 19:36
 

NEW YORK, 24 novembre (Reuters) - A metà seduta l'indice S&P è in lieve rialzo, rinnovando i massimi storici sulla scia delle numerose notizie di operazioni di M&A e sulle speranze di ulteriori misure espansive da parte dalla banca centrale cinese.

Già venerdì Dow Jones e S&P 500 avevano terminato la seduta su massimi storici dopo la notizia del taglio dei tassi a sorpresa da parte dell'istituto centrale cinese. Fonti hanno poi riferito a Reuters che il governo cinese e la banca centrale sarebbero pronte a tagliare ancora i tassi e alleviare le restrizioni sugli impieghi.

I settori ciclici sono quelli che mostrano le migliori performance.

Tra i settori più deboli spiccano invece i telefonici con l'indice di settore che cede l'1,5% circa. In particolare AT&T cede l'1,7% e Verizon l'1,5%, zavorrando il Dow Jones, ora in lieve ribasso.

Intorno alle 19,20 italiane, il Dow Jones cede lo 0,06%, mentre l'S&P 500 sale dello 0,19% e il Nasdaq dello 0,66%.

Tra i singoli titoli RenaissanceRe Holdings ha raggiunto un accordo per acquistare Platinum Underwriters Holdings a un prezzo di 1,9 miliardi di dollari. RenaissanceRe cede il 3% circa, mentre Platinum avanza del 19,9%.

BioMarin Pharmaceuticals acquisterà per circa 840 milioni l'olandese Prosensa Holding che schizza di quasi il 63%.

Cimatron vola a +42,3% con volumi intensi dopo che 3D Systems ha raggiunto un accordo per acquistarla per 97 milioni.

  Continua...