PUNTO 2-Telecom Italia estende calo a oltre 3% su timori Brasile

lunedì 24 novembre 2014 16:43
 

(Aggiunge commenti analista e trader)

MILANO, 24 novembre (Reuters) - Telecom Italia scivola al ribasso nel pomeriggio in un mercato che teme la necessità di rafforzare il capitale se andassero in porto le operazioni annunciate dal cda, in particolare l'integrazione tra la controllata Tim Brasil e Grupo Oi.

Alle 16,10 Telecom Italia é in ribasso del 3,3% a 88,90 centesimi, con scambi per 102 milioni di pezzi da una media giornaliera di 120 milioni.

Il benchmark italiano è stabile. Lo Stoxx europeo delle telecomunicazioni avanza dello 0,3%.

Un analista sottolinea che sulle operazioni straordinarie allo studio non ci sono indicazioni delle modalità di finanziamento. Considera positiva un'integrazione di Tim Brasil con Oi, ma vede necessità di nuovo equity per ridurre il debito e aumentare il Capex.

Secondo un trader, nel lungo periodo, l'operazione potrebbe creare valore per Telecom Italia.

Un report di Banco Espirito Santo (Besi) dice invece di essere in favore di una cessione a pezzi di Tim Brasil agli altri operatori brasiliani e che l'acquisizione di Metroweb ha senso strategico.

La vendita delle torri in Brasile non è una sorpresa perchè "prevista entro l'anno", dalla società a più riprese, aggiunge.

Per Banca Akros il consiglio non ha dato informazioni aggiuntive. Il prezzo di vendita delle torri è invece positivo. La nota ha parlato di oltre 900 milioni rispetto a quasi 900 milioni della stampa.   Continua...