Borsa Usa prosegue positiva su Cina e stimoli Bce, ma sotto massimi

venerdì 21 novembre 2014 18:56
 

NEW YORK, 21 novembre (Reuters) - L'azionario Usa è in rialzo, in pista per quinta settimana di crescita consecutiva, dopo che la Banca centrale della Cina ha tagliato i tassi per la prima volta da oltre due anni, mentre il presidente della Bce, Mario Draghi, ha detto che la Banca centrale europea è pronta ad agire il più velocemente possibile per contrastare la bassa inflazione ampliando ancora di più i canali di intervento.

Intorno alle 18,50 l'indice Dow Jones sale dello 0,49% a 17.806 punti, il Nasdaq dello 0,45% a 4.722 punti, mentre lo S&P500 avanza dello 0,47% a 2.062 punti.

"Abbiamo annunci di politica monetaria positiva in due aree dove ci sono i timori di un rallentamento della crescita economica e questo è molto buono", osserva un broker.

I titoli minerari sono fra i più comprati e salgono dell'1,6% a livello di indice nello S&P500. Il settore energia sale dello 0,7%, riducendo i guadagni dopo che il prezzo del brent ha ridotto allo 0,3% il balzo odierno di circa il 3%.

GasmeStop cede il 12,8% a 37,96 dollari il giorno seguente la trimestrale che ha visto ricavi e utili ben sotto le attese degli analisti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia