Borsa Usa in rialzo a metà mattina dopo mossa espansiva Cina, parole Draghi

venerdì 21 novembre 2014 17:01
 

NEW YORK, 21 novembre (Reuters) - L'azionario Usa è in rialzo a metà mattina avviandosi a chiudere la quinta settimana consecutiva al rialzo dopo che la banca centrale cinese ha tagliato, a sorpresa, i tassi di interesse e la Bce ha aperto all'acquisto di titoli per rilanciare l'economia europea.

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha infatti parlato di inflazione troppo bassa che deve essere spinta al rialzo con tutti gli strumenti possibili, ravvivando le attese di misure più aggressive.

"Nel momento in cui hai dichiarazioni di politica monetaria positive in due aree per le quali c'è il timore di un rallentamento della crescita economica, questo è molto buono", spiega Art Hogan, strategist di Wunderlich Securities.

Intorno alle 16,55 italiane, il Dow Jones sale dello 0,74%, l'S&P 500 dello 0,73%, il Nasdaq guadagna lo 0,63%.

GameStop scivola del 14,15% il giorno dopo aver annunciato utili e ricavi trimestrali ben sotto le attese degli analisti.

I titoli del settore energia guadagnano complessivamente l'1,25% grazie al rialzo dei prezzi del greggio.

Le attese di un rialzo dell'attività economica in Cina favoriscono i titoli del settore estrattivo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...