Fondi, Rothschild crede in azioni Italia, punta a 1 mld Aum entro 2017

mercoledì 19 novembre 2014 19:13
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Rothschild & Cie Gestion crede nell'Italia, secondo sovrappeso azionario della casa dopo la Francia, e nel debito tricolore, anche se quest'ultimo meno rispetto al passato.

In particolare, secondo quanto spiegato oggi dalla portavoce del team di investimento Ludivine de Quincerot, la casa francese scommette su Intesa Sanpaolo, Generali, Telecom ed Eni.

"In Italia c'è un potenziale di recupero degli utili per azione, è un paese sano", ha detto de Quincerot.

Anche il debito italiano, governativo e societario, resta interessante "a livello di spread e in termini relativi".

In Italia dal giugno 2013, Rothschild & Cie Gestion, società del gruppo Rothschild focalizzata sulla attività di asset management e sulla consulenza per investitori istituzionali e intermediari finanziari, ha realizzato fino ad oggi una raccolta netta di 200 milioni di euro.

"L'obiettivo è avere per il 2017 un livello di masse pari a 1 miliardo", ha detto il country manager per l'Italia, Alessio Coppola, in occasione della presentazione dei cinque fondi che verranno distribuiti in Italia.

Rothschild & Cie Gestion ha complessivamente oltre 40 miliardi di attivi in gestione.

(Mariapia Quaglia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia