Generali Italia,integrazione completata entro metà 2016, oggi al 50%- Ceo

mercoledì 19 novembre 2014 13:01
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Il piano di integrazione delle attività italiane del gruppo Generali è avanti rispetto al piano iniziale e per l'anno prossimo è previsto sia realizzato al 95%, per completarsi a metà 2016.

Lo ha detto Philippe Donnet, Ceo di Generali Italia, società nella quale sono confluite le attività italiane del gruppo, nel corso dell'Investor Day a Londra.

"Non soltanto si tratta del più grande piano di integrazione mai messo in piedi da un gruppo assicurativo, ma abbiamo anche fissato una roadmap ambiziosa: completare il processo al 95% entro fine 2015 e al 100% entro metà 2016. Nessuna operazione di questa dimensione è stata mai completata in tre anni", ha spiegato sottolineando che a oggi l'integrazione è completata al 50%.

Il processo di integrazione, avviato nel 2013, non ha avuto impatti sul business, ha poi sottolineato Donnet.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia