Borsa Usa incerta tra calo energetici e sostegno attività M&A

lunedì 17 novembre 2014 18:53
 

NEW YORK, 17 novembre (Reuters) - Seduta incerta per la borsa Usa, con i titoli energetici appesantiti dal calo del greggio dopo la notizia dell'inatteso scivolamento in recessione del Giappone, ma la debolezza è tenuta a freno dal fermento M&A e dalle speranze di nuovi stimoli economici.

Sul fronte delle acquisizioni spiccano le notizie su Allergan, che ha concordato di essere rilevata da Actavis, e di Halliburton, che comprerà Baker Hughes. Le due società preda brillano in testa all'S&P 500 rispettivamente con +5,5% e oltre +10%, mentre Halliburton lascia sul terreno più del 9%.

Il settore energia arretra dello 0,8% sulla scia del calo del Brent, che perde più dell'1%.

Intorno alle 18,40 italiane il Dow Jones sale dello 0,13%, l'S&P 500 dello 0,06% mentre il Nasdaq cede lo 0,26%.

Tra gli altri titoli si segnala il ribasso superiore all'11% di Denbury Resources, che ha annunciato che taglierà del 50% la spesa per investimenti dell'anno prossimo.

In calo di circa il 14% DreamWorks Animation dopo che le negoziazioni con Hasbro (+4%) sono state frenate da questioni relative alla struttura della società che nascerà dalla fusione, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia