Borsa Milano in calo con Europa in avvio, sfiora +4% WDF, giù Saipem

lunedì 17 novembre 2014 09:20
 

MILANO, 17 novembre (Reuters) - Avvio in calo per la borsa di Milano che come le altre piazze europee risente della flessione a sorpresa del Pil del Giappone, entrato così ufficialmente in recessione.

Poco dopo le 9 il FTSEMib cede lo 0,7%, sopra i minimi d'avvio, l'Allshare scende dello 0,6% mentre l'indice europeo FTSEurofirst 300 è in calo dello 0,6%.

Debolezza diffusa sui bancari, negativi anche in Europa , con ribassi in media intorno allo 0,75% .

In controtendenza MPS e CARIGE, le due banche bocciate dalla Bce su cui il mercato scommette per possibili operazioni di M&A.

Realizzi su AUTOGRILL (-1,9%) mentre continua a salire WDF che venerdì, a mercati ancora aperti, ha annunciato i dati trimestrali e il nuovo AD. Oggi sale di quasi il 4% a 6,885 euro.

Negative MEDIASET, TELECOM. Quest'ultima ha precisato oggi di non avere allo studio alcuna ipotesi di aumento di capitale.

Cede l'1,8% SAIPEM, debole anche ENI in linea con il settore oil europeo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia