Vivendi non intende mantenere quote minoranza in tlc a lungo termine -cfo

venerdì 14 novembre 2014 19:02
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Vivendi non intende mantenere quote di minoranza in società di telecomunicazioni a lungo termine e valuterà opportunità di cessione.

Lo ha detto il cfo Herve Philippe durante la conference call sui risultati.

Secondo l'accordo stipulato con Telefonica su GVT, Vivendi nella prima metà del 2015 diventerà azionista con l'8,3% di Telecom Italia.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia