UnipolSai, chiusura indagini su Nagel e Ligresti per ostacolo autorità vigilanza

venerdì 14 novembre 2014 18:34
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Il pm di Milano Luigi Orsi ha chiuso le indagini nei confronti dell'AD di Mediobanca Alberto Nagel e di Salvatore Ligresti con l'accusa di ostacolo all'autorità di vigilanza, nell'ambito di uno dei filoni di inchiesta sulla galassia Fonsai.

Lo riferiscono fonti giudiziarie. Mediobanca non ha rilasciato commenti immediati.

Di norma, l'avviso di chiusura indagini è prodromico ad una richiesta di rinvio a giudizio.

Il pm Orsi sta indagando da oltre due anni su un presunto patto segreto della banca con i componenti della famiglia Ligresti per garantire loro una buonuscita da 45 milioni di euro nell'ambito del progetto di integrazione del gruppo Unipol con Premafin-Fonsai, circostanza che sia Nagel che Mediobanca hanno sempre negato.

Ligresti, che ha negato ogni addebito, è già sotto processo a Torino e Milano per una serie di accuse che vanno dalla bancarotta all'aggiotaggio alla corruzione.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia