Risanamento torna in utile in trim3, vede utile su esercizio 2014

venerdì 14 novembre 2014 18:22
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Torna in utile Risanamento nel terzo trimestre dell'anno, con un risultato consolidato netto di 228,1 milioni di euro - fortemente infliuenzato da cessioni di immobili - dopo il rosso di 36,7 milioni dello stesso periodo del 2013.

Lo riferisce una nota del gruppo immobiliare, in cui si aggiunge che il valore della produzione ammonta a circa 75,1 milioni, in rialzo dai 17,7 del terzo trimestre 2013.

Resta negativa la posizione finanziaria consolidata netta, per 422,2 milioni, ma in restringimento rispetto al miliardo e 824 milioni al 31 dicembre scorso. Torna invece in positivo il patrimonio consolidato netto, a 327,5 milioni alla fine del trimestre.

Nella nota la società spiega che "a seguito degli effetti derivanti dalla cessione del patrimonio immobiliare francese il risultato economico consolidato atteso per l'esercizio 2014 risulterà essere in netta controtendenza rispetto all'andamento degli ultimi anni, tornando ampiamente positivo".

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato completo cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia