Borsa Milano chiude positiva con Europa, balzi Fiat, Mps, Autogrill, Mediolanum

giovedì 13 novembre 2014 17:52
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Piazza Affari chiude positiva in linea con il resto d'Europa in una seduta che è stata vivacizzata da spunti in denaro selettivi su alcune blue-chip e con un mercato che ragiona sulla stagione delle trimestrali che si sta avviando alla conclusione.

Pur in assenza di driver macro di rilievo, un trader fa notare i volumi - circa 3,08 miliardi - "tipici da triple witching", ma con un mese di anticipo.

L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,43%, l'Allshare dello 0,39%. Allineate Londra e Francoforte, un po' indietro Parigi.

FIAT CHRYSLER domina la scena sulla notizia che riceverà da Ferrari prima dello spinoff "circa 2,25 miliardi in liquidità tra dividendi e trasferimento di cassa". Il titolo è salito del 4,76% con volumi doppi rispetto alle ultime 5 sedute. "E' un titolo che comprano da tempo. C'è evidentemente qualche scommessa in ballo", commenta un trader.

Vola AUTOGRILL dopo i risultati trimestrali. Alcuni analisti hanno sottolineato il leggero miglioramento della guidance e la generazione di cassa nell'ambito di una trimestrale senza sorprese negative.

Ben comprata anche MEDIOLANUM dopo la trimestrale ma soprattutto dopo la promessa, fatta dal vice presidente Massimo Doris in un'intervista a Reuters, di un payout 2014 superiore al 50%.

Giornata nera per TOD'S che il giorno dopo la trimestrale subisce il taglio di target price da parte di numerosi broker, molti dei quali già 'underweight' o 'underperform' sul titolo.

Tra i bancari, dopo il forte calo dei giorni scorsi, spiccano i balzi di MPS, POP MILANO e CARIGE . Il mercato evidentemente ha deciso di accantonare il discorso trimestrali per concentrarsi sui futuri movimenti di M&A.

Lettera su SAIPEM che sottoperforma un settore energia comunque debole a livello europeo.   Continua...