Borsa Usa in rialzo su conti Wal-Mart e dati sussidi disoccupazione

giovedì 13 novembre 2014 16:49
 

NEW YORK, 13 novembre (Reuters) - In rialzo la Borsa Usa nelle prime battute della seduta odierna, con Dow Jones e S&P che vedono nuovi massimi in scia alle trimestrali di oggi, in particolare quella di Wal-Mart, e ai dati sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione.

Wal-Mart sale del 3,3%; gli investitori premiano il titolo della società della grande distribuzione dopo che questa ha evidenziato un incremento del 2,9% dei propri ricavi del terzo trimestre.

Ma un sostegno al tono del mercato arriva anche dal fronte macroeconomico: le richieste di sussidi di disoccupazione sono aumentate la scorsa settimana a 290.000 (+12.000), su stime per 280.000: un dato, tuttavia, che rimane prossimo ai minimi da 14 mesi, e sotto la soglia delle 300.000 richieste per la nona settimana consecutiva.

Attorno alle 16,45 ora italiana il Dow Jones sale dello 0,5%, l'S&P 500 dello 0,3%, il Nasdaq dello 0,6%.

Dopo cinque sedute consecutive di rally Wall Street si è presa un pausa ieri, con Dow e S&P che si sono mosse in lieve calo, mentre il Nasdaq è riuscito comunque chiudere col segno più.

"Quello che vediamo è un mercato in qualche modo stanco, che procede per piccoli guadagni", spiega Peter Jankovskis di OakBrook Investments.

Dai minimi da sei mesi toccati in ottobre l'S&P 500 è risalito di oltre il 9%.

Tra gli altri titoli in movimento oggi, sempre nella grande distribuzione, c'è il calo di JC Penny, -9,8%: la perdita del terzo trimestre è stata inferiore alle attese ma i ricavi - a perimetro costante - sono risultati invariati e la società ha tagliato le stime di fatturato per quest'anno.

Netto balzo di Dreamworks, +16,2%, sulle voci riportate dal New York Times di una trattativa in corso per l'acquisizione della società da parte del produttore di giocattoli Hasbro, il cui titolo risulta in flessione del 5,1%.   Continua...