PUNTO 1-Tod's, Ebitda 9 mesi in calo oltre attese, ricavi in linea

mercoledì 12 novembre 2014 19:53
 

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Tod's archivia i primi nove mesi con un Ebitda in deciso calo, sotto le attese degli analisti, e ricavi in flessione dell'1,5% a 741 milioni, in linea con le aspettative.

Durante la conference call sui risultati il Cfo Emilio Macellari ha espresso cautela sulla fine dell'anno e sul 2015, citando la bassa visibilità che contraddistingue il settore. "Se il quarto trimestre di quest'anno fosse equivalente al quarto trimestre dell'anno scorso non sarei sorpreso, né deluso, né preoccupato", ha detto.

L'Ebitda dei primi nove mesi si è attestato a 156,4 milioni di euro, in calo rispetto ai 199,5 milioni dello stesso periodo 2013. Gli analisti si aspettavano in media un dato di 168,8 milioni secondo le previsioni Thomson Reuters SmartEstimates.

Le vendite a parità di perimetro dei negozi a gestione diretta nelle prime 45 settimane dell'anno (fino al 9 novembre) a cambi costanti mostrano una contrazione del 7,8%, con un peggioramento rispetto al dato a fine settembre (-7,5%) principalmente per i disagi legati alle manifestazioni a Hong Kong.

Il gruppo ha registrato un calo delle vendite a Hong Kong durante la Golden Week "high single digit", ha detto Macellari. Negli ultimi anni durante le feste che attirano compratori dalla Cina le vendite salivano a doppia cifra, ha aggiunto.

Nel solo terzo trimestre i ricavi sono pari a 263,3 milioni (+0,7%), in ripresa rispetto all'andamento dei primi sei mesi.

In linea con le attese del gruppo, i ricavi in Italia sono tornati a crescere nel terzo trimestre, essendo terminato l'impatto della razionalizzazione della distribuzione indipendente.

"I risultati dei nove mesi sono in linea con le nostre attese e riflettono l'impatto della nostra scelta di continuare ad investire per lo sviluppo del gruppo, sia nella rete distributiva che nella capacità produttiva, anche in un contesto di mercati molto volatili", commenta nella nota il presidente e AD Diego Della Valle, che definisce "incoraggianti" i risultati della raccolta ordini per la Primavera Estate 2015.   Continua...