Borsa Usa poco mossa dopo nuovi record vigilia, deboli i finanziari

mercoledì 12 novembre 2014 19:01
 

NEW YORK, 12 novembre (Reuters) - Borsa Usa poco mossa, con gli investitori poco motivati a spingere ancora in alto gli indici dopo i nuovi massimi segnati ieri - per la quinta seduta consecutiva - da Dow e S&P 500.

Debole il settore finanziario dopo le multe comminate dai regolatori internazionali su cinque grandi gruppi bancari per non aver impedito ai propri trader di manipolare il mercato dei cambi. Tra questi Citigroup, che pagherà 1,02 miliardi, cede lo 0,8%, JPMorgan Chase, anch'essa coinvolta nella vicenda, cede l'1,5%.

Intorno alle 19 il Dow Jones cede lo 0,08%, l'S&P 500 lo 0,11% mentre il Nasdaq avanza dello 0,09%.

"Si tratta di una pausa. Non c'è stata nessuna notizia tremenda che abbia messo sotto pressione il mercato", commenta Kim Forrest, analista di Fort Pitt Capital Group a Pittsburgh.

Dal minimo da sei mesi registrato a ottobre, l'S&P 500 ha guadagnato più del 9% sostenuto da dati macro positivi e dai buoni risultati societari. Da inizio anno è in rialzo di oltre il 10%.

Guadagna il 4,4% Macy's dopo i risultati e la revisione delle stime per l'intero esercizio, scivola di oltre il 10% SeaWorld Entertainment sulla scia di una trimestrale inferiore alle attese.

Balzo del 33% per Susquehanna Bancshares dopo l'accordo raggiunto per essere acquisita da BB&T per circa 2,5 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia